Tra i vip chi cerca casa la trova nel Grande Fratello

Standard

La data sembra sia fissata. Il 19 settembre tutti davanti allo schermo per “Il Grande Fratello Vip“. La conduttrice Ilary Blasi sarà al timone di un reality famoso, ma in questi anni svilito dalla ripetitività dei non famosi. Ora i vip faranno la differenza e si contenderanno lo scettro del più egocentrico del GF. Già parte dei concorrenti sono svelati. Pamela Prati che ha declinato l’Isola per mettersi alla prova tra quattro mura, Costantino Vitagliano, papà e in cerca di una ritrovata notorietà proprio come ai tempi di Uomini e Donne, il dopo Lele Mora e la sua partecipazione alla web serie di Lory Del Santo (The Lady) il declino, Valeria Marini sempre sulla cresta dell’onda, Clemente Russo il pugile attore in questi giorni impegnato alle Olimpiadi di Rio 2016, Antonella Mosetti ex volto (o frangetta) storico di Non è la Rai e la figlia Asia Nuccetelli che entrambe hanno un account Instagram con centinaia di migliaia di followers al seguito, Stefano Bettarini il bello bambolo ed Elenoire Casalegno. Aspettiamo l’autunno con i suoi frutti rigogliosi, magari qualche coppia nasce scoppiando quelle di sempre…

“Non è la Rai” compie 25 anni e Mediaset la omaggia con un’intera giornata dedicata alle sue protagoniste

Standard

Domenica 12 giugno Mediaset Extra dedica l’intera giornata allo storico programma “Non è la Rai”, ideato da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo. Il programma compie 25 anni e dalle ore 10 di mattina di domenica prossima, ci sarà una maratona di 16 ore (con una puntata inedita del 1993 e l’ultima del 1995). Inoltre in seconda serata ci saranno due speciali con interviste alle protagoniste della trasmissione evento degli anni “90”. Il programma che ha accompagnato una generazione di ragazzi che appena rientrati a casa da scuola correvano ad incollarsi davanti alla tv per vedere le loro beniamine.

mediaset-extra_ambraE ciliegina sulla torta l’uno contro tutti al “Maurizio Costanzo Show” del 1997 con Ambra Angiolini in prima linea al fuoco di domande degli spettatori.

La prima puntata è andata in onda il 9 settembre del 1991 dal Centro Palatino di Roma.
Al centro del varietà pomeridiano, andato in onda per quattro edizioni, prima su Canale 5 e, successivamente, su Italia 1, alcune giovanissime ragazze, si esibivano in giochi telefonici, balletti e canzoni. A cura di Gianni Boncompagni, tutte le scenografie e, soprattutto, la regia.
La prima stagione fu condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini. “Non è la RAI” è stato il primo programma di intrattenimento quotidiano delle Reti Fininvest.  Ha lanciato una serie di personaggi, oggi impegnati nel mondo del teatro, della musica, del cinema e della televisione. Molte hanno trovato lì il trampolino di lancio per il successo come: Claudia Gerini, Romina Mondello, Sabrina Impacciatore, Lucia Ocone, Nicole Grimaudo, Antonella Mosetti, Alessia Mancini, Alessia Merz, Miriana Trevisan, Laura Freddi, Pamela PetraroloYvonne Sciò, Antonella Elia, Veronika Logan, Maria Monsè e la stessa Ambra Angiolini.

All dressed in long white robes and with stylized wings, the young girls from "Non è la RAI" make an angelic choir, leaving some space for the hostess and leader of the broadcast, Ambra Angiolini on 1994 in Italy.

All dressed in long white robes and with stylized wings, the young girls from “Non √® la RAI” make an angelic choir, leaving some space for the hostess and leader of the broadcast, Ambra Angiolini on 1994 in Italy.